Archive for April, 2011

26 Apr 2011
TV_joseph

  Il rappresentante dello stato di New York al Congresso, Joseph Crowley, ha tenuto il 14 aprile un discorso di un minuto contro la politica del lavoro del Partito Repubblicano. Un discorso in cui, richiamando un famoso video di Bob Dylan, non dice neanche una parola, ma si esprime con dei cartelli. Idea non nuova, ma utilizzato in modo che si adatta molto bene ai nuovi media: video di breve durata con climax finale come dimostrano le 300.000 visualizzazioni già totalizzate [...]

22 Apr 2011
TV_g

La rivista Time tiene una classifica delle 100 persone più influenti nel mondo, in cima alla quale, in questo momento, c’è Wael Ghonim, manager di Google e blogger egiziano, protagonista della rivoluzione che ha portato alla caduta di Mubarak. Ghonim è stato la mente dell’utilizzo dei social media come strumento di mobilitazione e aggregazione politica. Ma non finisce qui. Ben 5 delle prime 10 posizioni sono occupate da protagonisti del mondo digital: al 3° posto c’è Reed Hastings, il fondatore [...]

20 Apr 2011
TV_pulitzer

Propublica una struttura giornalistica no-profit e indipendente guidata da Paul Steiger, ex managing editor del Wall Street Journal, ha vinto per il secondo anno consecutivo il premio Pulitzer. Mentre nel 2010 il premio era arrivato grazie ad un articolo pubblicato dal New York Times, quest’anno il riconoscimento è stato vinto con una serie di approfondimenti sulla corruzione nel mondo finanziario, The Wall Street Machine, pubblicati esclusivamente su formati digitali (web, tablet). Vibrano i giornalisti di inchiesta di Propublica che hanno [...]

19 Apr 2011
TV_visa

In uno speech all’Ad:tech di San Francisco, il CMO di Visa Antonio Lucio ha dichiarato di aver aumentato il budget dedicato al digital dal 10% al 36% del totale. Qualche frase particolarmente illuminante dell’intervento: “As a marketer, it’s not enough to understand consumer behavior; you need to understand the media interactions along the path to that behavior”. I tre principi del social media marketing: 1) “Sharing is the new giving”, 2) “Participation is the new engagement” and 3) “Recommendations are [...]

15 Apr 2011
TV_alerts

Ne parliamo, a partire dalla fine del Decreto Pisanu, sull’ultimo numero di Adv Strategie di Comunicazione. Pagina 1 – Pagina 2 Sempre ricordando ciò che AT&T sta facendo negli Stati Uniti con gli Shop-alerts.  

13 Apr 2011
Schermata 2011-06-28 a 16.03.58

Qual è la fase più seccante del noleggio di un’auto? Sicuramente andarla a prendere e riconsegnarla. BMW ha pensato bene, in collaborazione con Sixt, di risolvere il problema con il servizio DriveNow. Iniziando da Monaco di Baviera, la casa tedesca metterà a disposizione 300 auto (tutte BMW e Mini) che i clienti del servizio potranno utilizzare attraverso un chip che si attacca alla patente di guida. Attraverso un app, potranno scoprire l’auto posteggiata più vicino a loro, utilizzarla e poi [...]

12 Apr 2011
linkedin

E’ stata evocativa l’affermazione di Reid Hoffman, presidente esecutivo di Linkedin, secondo il quale il Web 3.0 prossimo venturo si fonderà su uno uso ancora non chiaro, ma certamente più intuitivo e immediato di oggi, dell’enorme quantità di dati che gli utenti produrranno. Ed in effetti questa è la caratteristiche che più colpisce: il fatto che tutti noi, senza neppure accorgerci di farlo, contribuiremo dal cellulare e dal PC, dal tablet e dai molteplici accessi alla cloud alla creazione di [...]

11 Apr 2011
fbi

Dal 1999, l’FBI è alle prese con il caso Ricky McCormick, un pregiudicato il cui cadavere è stato ritrovato in stato di decomposizione in un campo. Il caso è un vero mistero: le autorità non sono riuscite a stabilire alcuna ipotesi nè sulla causa del decesso nè, tantomeno, sul’identità degli eventuali colpevoli. L’unico indizio è rappresentato da un foglietto in codice ritrovato in tasca al morte. Codice su cui si sono cimentati, senza alcun successo, sia il CRRU (l’unità di [...]

7 Apr 2011
ipad

Seven ha pubblicato una ricerca sull’utilizzo dell’iPad nel Regno Unito. Il ritratto che ne esce è quello di un device che provoca dipendenza: l’87% lo usa tutti i giorni e il 56% per almeno un’ora al giorno. Il suo utilizzo è complementare rispetto al computer: il laptop rimane lo strumento principe per le attività complesse. Solo il 13% infatti usa l’iPad per lavorare e solo il 18% per scopi “funzionali”. Diverso il discorso se invece passiamo ad attività ricreative. I [...]

6 Apr 2011
Andrea Tessa

Oggi The Vortex ha il piacere di fare due chiacchiere con Andrea Tessera, Direttore marketing e comunicazione del canale online de La Feltrinelli. Ciao Andrea, cosa vibra oggi nel panorama digital? Il trend più vibrante è sicuramente il mobile – il cliente è oggi più che mai “always on”- inteso come il canale dove le persone si muovono e interagiscono in mobilità. Da una parte la penetrazione di smarthphone e tablet in Italia ha accelerato questo processo di avvicinamento, dall’altra [...]