21 Mar 2012

Oggi è il compleanno di Twitter: il 21 marzo 2006 il suo fondatore Jack Dorsey (@Jack) lanciò in rete il primo tweet, inaugurando così il sito di microblogging. A sei anni dalla sua nascita Twitter è diventato uno dei social network più diffusi al mondo.

Inizialmente ideato come servizio basato su un sistema di sms per aggiornare gli status del proprio blog e comunicare con più persone contemporaneamente, Twitter è diventato in pochi anni non solo uno dei social network più diffusi, ma anche un valido strumento di informazione e diffusione di notizie sul web.

Ecco alcune curiosità che non tutti sanno su Twitter:

  • Inizialmente si chiamava semplicemente Twttr (senza vocali). Questo perché il progetto iniziale era finalizzato a creare un nuovo modo di comunicare tramite cellulare, e la parola ‘Twttr‘ (che corrisponde ai tasti 89887) era facilmente digitabile sulla tastiera.

  • Il nome Twitter è invece stato proposto da uno dei fondatori della Odeo (la società californiana che ha lanciato il servizio), per il significato del nome: ‘cinguettare‘, che riprende il concetto di mormorio e il volume di conversazioni che si creano intorno alle notizie su Twitter.

  • Tutti i tweet hanno a disposizione massimo 140 caratteri: una sorta di versione ridotta di un sms (che solitamente è di massimo 160 caratteri) per lasciare lo spazio dei 20 caratteri mancanti per mostrare il nome del mittente del messaggio. Twitter fu infatti inizialmente pensato come un servizio di sms per condividere messaggi pubblici all’interno di una comunità di utenti.

  • Il primo tweet ufficiale è stato “just setting up my twttr”, pubblicato in modo automatico da Twitter sul canale del suo fondatore. Invece il primo vero tweet scritto e condiviso – sempre dal Jack Dorsey – è stato: “inviting coworkers”.

  • Inaugurato nell’estate del 2006, Twitter iniziò ad avere successo un anno dopo quando durante la South by South West Interactive conference in Texas il numero di tweet passò da 20mila a 60mila al giorno.

  • L’account di Twitter più seguito è quello di Lady Gaga, che ha da poco raggiunto i 20 milioni di follower.

  • Tra i momenti più tweettati di sempre: la trasmissione in Giappone dell’ultima puntata dell’anime “Castle in the Sky” che ha generato 25 mila tweet al secondo, seguito dal Super Bowl di quest’anno con 10 mila tweet al secondo. I precedenti record: l’annuncio della gravidanza di Beyoncé (8 mila tweet) e la finale dei mondiali di calcio femminile Giappone – Stati Uniti (5 mila tweet).

Twitter vibra e festeggia in Rete!

Seguici anche in aula!

 

Related posts: