le news

del marketing digitale

scelte per te

Foursquare: come usare la geolocalizzazione per portare clienti al punto vendita

Posted byAmministrazione, in Foursquare, Gamification, Geolocalizzazione, How to, Locale & Digitale

Foursquare è un social network basato sulla geolocalizzazione: ogni volta che un utente si trova in un luogo pubblico può può segnalare la sua presenza, tramite check-in, ai suoi contatti virtuali, scrivere una recensione, ottenere punti e badge come ricompensa e persino diventare “mayor” del locale. Lanciato nel 2009, con una forte connotazione di gaming (la possibilità di “sfidarsi a colpi di check-in” per ottenere il titolo di “mayor” di un locale), il social network si è evoluto in strumento di geolocalizzazione arrivando a 20 milioni di utenti, oltre 1.5 miliardi di check-in e ben 750 mila aziende che utilizzano laMerchant Platform. Insomma, Foursquare continua a vibrare sia per gli utenti, offrendo un servizio per interagire tra loro e scoprire i luoghi, sia per le aziende, come strumento per farsi trovare e portare clienti al negozio.

Di seguito dei consigli da tenere a mente, dedicati a negozianti, retailer e gestori di locali, che vogliono testare la Merchant Platform di Foursquare per la propria attività:

  • Come primo passo dichiarare (qui) la posizione della propria attività e registrarsi come ‘gestore’ del luogo.

  • Foursquare offre visibilità gratuita all’interno del suo network: è sufficiente attivare e promuovere presso i propri clienti delle promozioni, dedicate agli utenti che fanno check-in. Questo tipo di offerte vibra perché incentiva i clienti a registrarsi, incrementando la visibilità della propria attività online e il passaparola, e aumentando il loro engagement con la marca. Ovviamente, più la promozione è interessante, più i clienti saranno stimolati a registrarsi e condividere la notizia con i propri amici. Un maggior numero di check-in e condivisioni aumenta la visibilità sul social network! È sempre bene ricordarsi di promuovere le promozioni non solo su Foursquare, ma anche nel punto vendita fisico e sugli altri canali online in cui si è presenti.

  • Prossimamente verranno anche introdotti dei coupon personalizzati, con modalità simili ai quelle di Groupon, che però saranno usufruibili dagli utenti che si presenteranno nel punto fisico.

  • Su Foursquare è possibile lasciare le recensioni dei locali visitati: monitorare i feedback degli utenti, soprattutto quelle dei clienti “scontenti”.

  • Foursquare stimola le condivisioni degli utenti anche sugli altri social network: contattare gli utenti che hanno fatto check-in via Twitter con un tweet di ringraziamento, invitandoli a ritornare e offrendo eventualmente promozioni dedicate, contribuisce ad aumentare l’engagement e la fidelizzazione del cliente.

Insomma, Foursquare e la geolocalizzazione vibrano perché si basano sul trend in crescita del mobile, che connette tutti gli utenti in qualsiasi momento, e sono un ottimo strumento di marketing locale-digitale per attirare clienti al punto vendita fisico tramite componenti ludiche (badge e mayorship) e di condivisione sui social network.

Seguci anche in aula!