le news
del marketing digitale
scelte per te
Portare clienti in negozio tramite dispositivi mobile: inserzioni sponsorizzate, geolocalizzazione, couponing e realtà aumentata.

Il commercio elettronico continua a crescere, ma la maggior parte dei consumatori si reca ancore nei punti vendita anche se… una larga parte si informa online prima di andare in negozio ed effettuare gli acquisti: il 94% degli utenti (che fanno acquisti online) si informa su Internet prima di andare in negozio, di cui il 20% da dispositivi mobile (fonte: infografica E-Commerce Consumer Behaviour Report 2012, ContactLab & Netcomm).

Un mercato, quello dei dispositivi mobili, che si sta sempre più espandendo e che sta modificando le abitudini dei consumatori, sempre più propensi a ricercare online e in mobilità informazioni su prodotti e servizi, prima di recarsi al punto vendita o durante l’acquisto: piattaforme di geolocalizzazione, review online, siti di comparazione prezzi, forum di discussione, servizi di couponing… stanno acquisendo un peso consistente nelle preferenze di acquisto dei consumatori

Risulta quindi evidente come la presenza online sia divenuta strategica per rafforzare la propria presenza sul mercato, farsi trovare tramite strumenti di geolocalizzazione e portate clienti al negozio.

Le tecnologie digitali mettono a disposizione efficaci strumenti per fare marketing locale e digitale tramite dispositivi mobile, tra le più vibranti:

Inserzioni sponsorizzate su smartphone

Google Adwords consente di creare inserzioni sponsorizzate, con modalità pay per click, specifiche per pubblicare annunci sui dispositivi mobile (che quindi non compariranno sugli schermi di pc e tablet). Tra le possibilità più interessanti, questa forma di inserzioni permette di:

  • targettizzare gli annunci a seconda dei dispositivi e dei differenti sistemi operativi;

  • inserire nell’annuncio il numero di telefono dell’attività, funzione utile ad esempio a chi possiede alberghi o ristoranti, ed è interessato a farsi contattare via telefono dai propri clienti per eventuali informazioni e prenotazioni;

  • promuovere la propria pagina su Google+: tramite Google Local+, il servizio del social network di BiG G appositamente dedicato alla ricerca locale;

  • ottenere recensioni sulla propria attività, grazie alla recente integrazione di Zagat in Google Maps: fa parte di Google Local+ ed è una funzionalità integrata nella ricerca di Google, che consente agli utenti di reperire e condividere informazioni sui luoghi di interesse, includendo anche recensioni e consigli delle persone appartenenti alle proprie cerchie Google+.

Geolocalizzazione

Con la diffusione dei dispositivi mobili, la geolocalizzazione e le inserzioni geolocalizzate sono sicuramente uno dei trend più vibranti per la propria attività. Questo tipo di servizi infatti offre agli utenti esperienze funzionali e immediate: consente di ottenere informazioni in mobilità e, nel caso di servizi come Foursquare, promozioni e coupon personalizzati quando si fa check-in in un determinato luogo.

Tra le piattaforme di geolocalizzazione vi segnaliamo: Foursquare, Googlel+Local (precedentemente Google Places), Around Me, TripAdvisor.

Coupon digitali

I servizi di couponing, soprattutto se uniti alla geolocalizzazione, vibrano: consentono di diffondere le promozioni su un territorio circoscritto, massimizzando il raggiungimento di un pubblico presente in una determinata area. Inoltre, per chi possiede più punti vendita fisici dislocati sul territorio, la geolocalizzazione consente di concentrare le promozioni solamente presso alcune attività prescelte. Ad esempio Foursquare, che già offre la possibilità di ottenere delle offerte personalizzate nel momento in cui si fa check-in in un luogo, introdurrà a breve dei veri e propri coupon personalizzati, con modalità simili a quelle di Groupon, che saranno fruibili agli utenti che si presenteranno nel punto fisico.

Realtà aumentata

Soluzioni come i  come QR code o la realtà aumentata, che integrano i canali fisici e virtuali e offrono agli utenti esperienze multicanale e dinamiche, si stanno sempre più diffondendo. E se i consumatori sono sempre più connessi anche in mobilità, qualsiasi supporto fisico può trasformarsi in una vetrina per gli acquisti che diventa interattiva tramite apposite applicazioni.

Le applicazioni di queste tecnologie al marketing locale e digitale vibrano sicuramente; basta pensare agli store virtuali di Tesco nelle metropolitane in Korea; ai Sunny Sale, le promozioni attivate tramite Qr code dinamici presso gli store E-mart; o ai cartelloni pubblicitari di Domino’s Pizza.

Insomma, Il digitale non è più separato dal business tradizionale, e la Rete e gli strumenti digitali, soprattutto quelli sempre connessi, sono diventati un’occasione vibrante per promuovere la propria attività commerciale, farsi trovare e portare clienti al negozio.

Per approfondire l’argomento: “Portare clienti nel nostro negozio con Internet: 11 strumenti per sapere cosa fare e come farlo”.

RELATED POST
LEGGI
LEGGI
LEGGI