le news

del marketing digitale

scelte per te

LinkedIn apporta sostanziali miglioramenti alla pagina della Job Search

Posted bycozione, in LinkedIn

LinkedInLinkedIn, il social d’eccellenza per la ricerca del lavoro, continua ad apportare miglioramenti alla sua pagina di Job Search, classificandosi sempre più come l’interlocutore principale di ogni utente alla ricerca dell’impiego dei sogni.

Con questo nuovo update, il team di LinkedIn sta trasformando il social network in un vero e proprio sostitutivo del cv cartaceo, spingendo sempre più il futuro del mercato del lavoro verso questa piattaforma digitale. Ma quali sono quindi questi cambiamenti in atto?

Non riguardano tanto nuove opzioni fruibili per i recrutuirs quanto i servizi volti a facilitare la ricerca mirata degli utenti.
La pagina della Job Search acquisterà un nuovo aspetto e si arricchirà di ulteriori opzioni e voci di ricerca, così da offrire un servizio più preciso e puntuale ai suoi utenti alla ricerca d’impiego.

Con le nuove opzioni avanzate la pagina di ricerca delle professioni verrà aggiornata “con un nuovo look e nuove funzionalità”, permettendo agli utenti di restringere il campo della loro job hunting, indicando a quale tipo di business sono interessati, a quale posizione, nazione e specificando persino il codice postale. I profili che hanno sottoscritto il servizio di “Job Seek Premium” inoltre, potranno godere di un ulteriore filtro, riguardante il livello salariale atteso e desiderato.

Tra le varie novità introdotte vengono segnalate inoltre una sezione completamente dedicata alle “Offerte di lavoro che potrebbero interessarti” in base alle attitudine e capacità segnalate dagli utenti e alle loro precedenti esperienze lavorative. Alla fine della pagina sono poi segnalate le varie aziende dove i contatti LinkedIn dell’utente risultano attualmente impiegati.
Per togliere ogni dubbio, vi presentiamo di seguito la presentazione dettagliata che LinkedIn ha pubblicato su SlideShare la settimana passata.

Se ti è piaciuto questo articolo vedi anche, Social Media e brand, un legame sempre più frequente ed essenziale