Clienti

Contenuti

Contenuti >

2

AMAZON ECHO E GOOGLE HOME SARANNO SEMPRE PIÙ GADGET DI CASA

Articolo tratto da La Stampa – 12 novembre 2017

Entro 5 anni, 70 milioni di famiglie americane avranno dispositivi intelligenti con gli assistenti vocali

 

Sarà boom dei dispositivi intelligenti per la casa con assistente vocale. Secondo le previsioni di Juniper Research , entro 5 anni la maggioranza delle famiglie Usa, il 55 per cento, pari a 70 milioni, avranno nella propria abitazione un gadget come Amazon Echo, Google Home o Sonos One.

Rispetto al 2017, l’incremento percentuale negli Stati Uniti è notevole : +95 per cento. Perché alla fine dell’anno, in base ai calcoli degli analisti di Juniper Research, i dispositivi con annesso assistente digitale saranno 450 milioni. A livello globale la parte del leone, la faranno gli smartphone. Da qui al 2022, infatti, oltre 5 miliardi di cellulari, adotteranno la tecnologia degli assistenti vocali.

 

L’espansione nel mercato di Alexa e Siri, fornirà alle aziende una grande opportunità di business, soprattutto nel campo della pubblicità. Secondo le stime di Juniper Research il volume di affari si aggirerà intorno ai 22 miliardi di dollari entro il 2022.

 

Anche se, come spiega James Moar, autore della ricerca “Digital Voice Assistants: Platforms, Revenues & Opportunities 2017-2022”, l’interazione vocale con i dispositivi ha meno opzioni e limita le possibilità pubblicitarie. Inoltre, gli utenti potrebbero avere reazioni negative davanti ad annunci invasivi come è accaduto mesi fa nel caso dello spot diffuso da Google Home in occasione del lancio del film di Disney La bella e la bestia.

 

Gli assistenti vocali, tuttavia, potrebbero essere un mezzo per aumentare gli acquisti online.

 

Articolo completo: http://www.lastampa.it/2017/11/12/tecnologia/news/amazon-echo-e-google-home-saranno-sempre-pi-gadget-di-casa-u1cPxEwChFd3NmLdDTisjM/pagina.html

Share this Post!

About the Author : The Vortex