Articoli

Cara azienda, se sei su Instagram non sei sola…

Dopo aver superato gli 800 milioni di utenti in settembre, Instagram ha recentemente superato un’altra pietra miliare nella sua corsa per diventare un’ambiente che colleghi i brand ai clienti. Come annunciato di recente dalla società, sulla piattaforma ora ci sono oltre 25 milioni di profili aziendali, rispetto ai 15 milioni di luglio. Praticamente, quasi raddoppiati in quattro mesi. Considerando che Instagram ha lanciato questi profili insieme ad altri strumenti di business a giugno 2016, questi numeri indicano chiaramente che i brand stanno adottando Instagram come un nuovo modo di connettersi con i consumatori. E sembra funzionare: a marzo 2017, l’80 percento degli utenti di Instagram ha seguito un’attività commerciale, e in novembre 200 milioni di instagrammer hanno visitato un profilo aziendale ogni giorno.

La corsa delle aziende su Instagram

Far partecipare le imprese è un passo fondamentale per monetizzare una piattaforma come Instagram, perché aumenta la sua accettazione tra i professionisti e la sua attrattiva per gli inserzionisti. A partire da settembre 2017, Instagram ha avuto due milioni di inserzionisti attivi al mese – un aumento decuplicato da marzo 2016.

Buon per Zuckerberg, ma questo significa maggior concorrenza tra i brand per accaparrarsi un po’ di attenzione degli utenti. Quindi l’importante è capire come trarre il meglio dalla propria presenza su Instagram. Al di là di tecniche specifiche da social media manager, è importanze che l’azienda rifletta su un proprio linguaggio visuale. Non semplicemente immagini di prodotti, ma

  • gratificazione visiva per gli utenti
  • storyteling visuale
  • creazione di un universo di forme, colori e brevi video che rendano il feed del brand gratificante per chi lo guarda (avendo cura che chi lo guarda sia in target…)

P.S.: Se invece la tua azienda non è su Instagram, e addirittura non investe sui media digitali, sappi che comincerai a sentirti molto solo… A livello mondiale, gli investimenti sul digitale alla fine hanno superato la vecchia cara TV. E ogni giorno che passa, il gap si farà sempre più profondo…

Digital killed the TV star...

Come trasformare un profilo Instagram personale in una pagina business

Da qualche tempo Instagram dà la possibilità a chi gestisce un brand di avere una pagina Business che si differenzia da un profilo personale soprattutto per alcune funzioni aggiuntive, come la possibilità di creare inserzioni e tenere sotto controllo gli insights.

Se già avete un profilo legato al vostro business, potete trasformarlo in una pagina attraverso pochi semplici passaggi.

Eccoli:
1. Cliccate in alto a destra sul simbolo delle “Impostazioni” e scegliete “Passa a un profilo aziendale”.
IG1

2. Da qui si aprirà una schermata attraverso la quale potrete visualizzare le funzioni che Instagram offre alle pagine aziendali cliccando su “Visualizza funzioni”.

IG2

3. A questo punto potete procedere a collegare la vostra pagina ad un account e, quindi, ad una pagina Facebook, anch’essa legata al vostro brand.

IG3

4. Infine, potrete inserire il numero telefonico, il contatto email e l’indirizzo della vostra azienda, in modo che i vostri clienti possano trovarvi più facilmente anche offline ed entrare in contatto con voi direttamente.

ig4

Il gioco è fatto, ora non vi resta che prendere confidenza con le funzioni aggiuntive, prima tra tutti gli insights, che vi permetteranno di conoscere meglio il vostro pubblico, capire quali sono i contenuti che hanno avuto performance migliori e, di conseguenza, modificare e ottimizzare la vostra strategia su Instagra,

Per saperne di più cliccate qui