“Il futuro e l’innovazione del marketing B2B” ANES Conference 2019

ANES: ECCELLENZA DEL MONDO IMPRENDITORIALE ED UNIVERSITARIO
ALLA PRIMA B2B MARKETING CONFERENCE

Resi noti i primi nomi dei docenti che guideranno le sessioni tematiche della Conference promossa da ANES

Comunicato Stampa

Nel costante working in progress che ci porterà al go live della prima B2B Marketing Conference promossa da ANES per il prossimo 13 febbraio 2019 a Milano, sono stati ufficializzati i primi nomi degli opinion leader che – nella loro qualità di esponenti di primario livello nel contesto universitario ed aziendale nazionale ed internazionale – guideranno ed animeranno la discussione sui quattro temi portanti della Conference, ovvero: smart contents per smart business, lead generation, big data e marketing del futuro.

Stiamo parlando di:

Andrea Boscaro

Fondatore della società di formazione e consulenza dedicata al marketing digitale The Vortex (www.thevortex.it) e già Amministratore Delegato di Pangora (oggi Connexity), E’ autore dei volumi “Marketing digitale per l’e-commerce”, “Fare politica digitale” e “Tecniche di web-marketing” editi da Franco Angeli (www.facciamoecommerce.it) e  formatore professionista legato ai media digitali ed agli aspetti di marketing, business e comunicazione ad essi relativi.

Carlo Alberto Carnevale Maffé

Docente di strategia presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi. Ha insegnato in programmi internazionali della Graduate School of Business della Columbia University, della Stern School of Business della New York University, Wharton School, University of Pennsylvania, HEC Paris, Steinbeis University Berlin, MISB Mumbai (India) e del St Mary’s College of California.

Amministratore Indipendente del fondo di venture capital United Ventures Spa e di Società nazionali e internazionali del comparto Technology, Media and Finance, tra cui alcune quotate su London Stock Exchange – Borsa Italiana. E’ stato Consigliere direttivo di ABI-LAB (Associazione Bancaria Italiana) e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Telecom Italia, di ANIE Confindustria e di Assodigitale. Membro dell’Editorial Board di Harvard Business Review Italy.

Collabora regolarmente a diverse testate giornalistiche e televisive nazionali e internazionali, ed è conduttore di una trasmissione di analisi economica su Radio24 del gruppo editoriale Il Sole 24 Ore ed editorialista economico per la Direzione Informazione di Mediaset.

Fabio Foglia

Docente della Talent Garden Innovation School e della Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Luigi Bocconi. si è laureato in informatica presso l’Università Degli Studi di Salerno. Successivamente ha conseguito un master presso l’Università Luigi Bocconi in Project and Information Management.

Dopo essersi occupato di consulenza (IT Governance per il settore bancario) ha fondato MarketMind Research, una società specializzata in intelligenza artificiale applicata e predictive analytics con sede a Milano di cui è partner. Oltre che dirigere MarketMind Research ricopre il ruolo di professore a contratto presso l’Università Luigi Bocconi e presso Talent Garden.

Ricordiamo che ogni tema verrà dibattuto a tre livelli:

  • un overview fornita da un opinion leader di settore;
  • una best practice presentata da un’azienda
  • un workshop volto a fare engagement sul tema

“Siamo soddisfatti ed orgogliosi dell’interesse dimostrato dal mondo aziendale e universitario verso la prima edizione della B2B Marketing Conference – commenta il Presidente di ANES, Andrea Boni – Il network di ANES, con le oltre 900 testate presenti in 28 comparti merceologici, ha potuto creare un’occasione di confronto concentrata sul mercato B2B, occasione che sino ad oggi mancava. I temi che verranno trattati sono i più rilevanti ed attuali per marketing manager, Ceo, imprenditori, direttori vendita e commerciali.”

La manifestazione gode già del supporto dei seguenti Partner e Sponsor: Doxa, MGP&Partners e Talent Garden come Partner – Alacre Digital, Clappit, Edenred, Gmde, RM media come Sponsor.

Condividi l’evento sui social: hastag #btbmktconference e segui l’evento su www.b2btheconference.com.

 

ANES – Associazione Nazionale Editoria di Settore

Nata a Milano nel 1995 è l’associazione nazionale di categoria che rappresenta in Italia l’editoria B2B, professionale e specializzata, su supporto sia cartaceo sia multimediale. Ad ANES aderiscono 150 aziende con oltre 900 testate presenti in 28 comparti merceologici, che raggiungono ogni mese più di 6 milioni di lettori.

Per ulteriori informazioni o approfondimenti:
Ufficio stampa ANES  –  MGP & Partners
Isabel Pepe – isabel.pepe@mgpcomunicazione.it – cell 347 4024821

Food e digital transformation: l’intervista a Luca Cioffi

Il settore del food è uno dei più coinvolti dalla digital transformation: abbiamo intervistato Luca Cioffi, Direttore commerciale e marketing di Co.Ind, importante azienda italiana di torrefazione, leader nella produzione di caffè a marchio del distributore, per parlare di questo argomento e lui ci ha spiegato quali sfide e opportunità porta con sé l’evoluzione tecnologica in questo settore.

Il settore del food ed in particolare del caffè è oggetto di un processo di digital transformation rilevante con cambiamenti sia dal lato del canale che dal lato del modello di business. Come state guardando alla Rete?

Il settore del food – industria e distribuzione – si sta interrogando da tempo sui cambiamenti che porterà l’evoluzione tecnologica. Per un’azienda come la nostra, fortemente orientata al B2B e specializzata nella fornitura a pochi grandi clienti, pensiamo che questo possa introdurre opportunità interessanti per sviluppare nuovi ambiti di business.

Oggi Amazon rappresenta un ambiente di cui molte realtà del vostro settore si servono per estendere il proprio business. Che esperienza avete avuto finora?

Abbiamo individuato Amazon come un canale prioritario per lo sviluppo del nostro business in ecommerce, soprattutto grazie al fatto che i nostri prodotti non hanno sufficiente notorietà per attrarre clienti su una nostra piattaforma. Abbiamo iniziato a vendere su Amazon da poco più di sei mesi, con una proposta commerciale molto aggressiva e i risultati sono stati sinora interessanti e le prospettive future ancora di più. In particolare, pensiamo che Amazon sia un canale particolarmente interessante per le aziende come la nostra, che hanno un’alta qualità di prodotto e limitati notorietà di prodotto e capacità di accesso ai canali retail tradizionali.

Amazon rende molto semplice la vendita all’estero sia con la propria infrastruttura web che con i propri servizi logistici. Come state affrontando questa opportunità?

Vista la frammentazione degli ordini di Amazon e la focalizzazione della nostra azienda sulla gestione di grandi account, abbiamo scelto da subito di usufruire della piattaforma di marketplace di Amazon e dei loro servizi di logistica.
Il servizio al consumatore si è dimostrato eccellente. Inoltre, Amazon si è dimostrata non solo molto performante dal punto di vista della efficienza e rapidità di consegna, ma tutto sommato anche competitiva in termini di costi rispetto a soluzioni logistiche “tradizionali”.

Coind è un’azienda operante prevalentemente nel settore business-to-business. Come state cambiando la vostra cultura aziendale per prepararvi ad un maggior ruolo del business to consumer?

Sta cambiando molto. Non solo in termini di cultura e di focalizzazione sui processi consumer, ma anche in termini organizzativi. Abbiamo inserito una risorsa dedicata alla gestione dell’ecommerce, perché abbiamo realizzato che le problematiche e l’approccio al mercato sono completamente diversi.

Il mondo delle agenzie che supporta le aziende in cambiamenti come questi è ampio e complesso. Come gestite le risorse esterne e quali difficoltà avete avuto?

Le nostre esigenze stanno progressivamente aumentando, e quindi stiamo anche strutturando in modo diverso le richieste ai fornitori esterni. I nostri partner storici si sono dimostrati non adeguati rispetto alle nuove sfide, sia per quel che riguarda le attività di social marketing sia per quelle più spiccatamente legate alle esigenze di supporto alle attività di ecommerce e siamo appena partiti con dei nuovi fornitori maggiormente specializzati. Il mercato è comunque ancora in una fase di rapida evoluzione, e quindi dovremo periodicamente rivedere in futuro l’adeguatezza delle nostre scelte.

 

Come funziona il nuovo LinkedIn page admin

Da qualche giorno LinkedIn ha introdotto delle novità nella esperienza d’uso per gli utenti – non ancora diffuse per tutti i profili – che mirano a semplificare l’interazione con la piattaforma.

Tra i vari cambiamenti c’è da segnalare quello nella modalità di amministrazione delle pagine.

Cliccando in alto a destra sotto la miniatura della propria foto profilo, si può scegliere la voce “Manage company page” ed essere reindirizzati alla piattaforma di gestione:

Schermata 2017-02-03 alle 14.35.12

Vi apparirà come prima cosa la schermata degli aggiornamenti dove potrete inserire news, link e foto e monitorare gli insight della settimana sulla colonna di sinistra.

Linkedin

Sopra potete poi selezionare “Overview” che vi darà accesso alla schermata da cui è possibile cambiare foto profilo e cover e aggiornare la sezione informazioni.

Linkedin

Ancora, “Analytics” vi porta all’area in cui sono raccolti i dati sulla vostra pagina. Da qui potrete monitorare l’andamento dell’engagement e della reach, i followers con i relativi dati anagrafici e le performance dei contenuti.

Sempre da qui, potete accedere alla sezione Advertising.

Linkedin

 

Infine c’è la sezione “Notifiche” che raccoglie tutte le attività degli utenti sulla vostra pagina e i relativi contenuti.

linkedin

Come vi sembra questa nuova interfaccia di LinkedIn?

Strategia e tecniche di Web-Marketing per il mondo B2B

Il 20 Ottobre a Milano,  TIG ACADEMY terrà un corso su Strategia e tecniche di Web-Marketing per il mondo B2B. A questo evento interverrà Andrea Boscaro trattando il tema di l’Outbound Marketing.

Iscrizione: http://bit.ly/2bYUNTt